Notizie in evidenza:
Oggi è:
lunedì 30 gennaio 2023

PROCIDA FILM FESTIVAL 2020 Vince,“Nisciuno” di Alessandro Riccardi, con Rosalia Porcaro e Fabio de Caro,

procida film festival

 

PROCIDA FILM FESTIVAL 2020

“Nisciuno” di Alessandro Riccardi, con Rosalia Porcaro e Fabio de Caro, su sceneggiatura della stessa Porcaro e prodotto dalla Vargo Film di Riccardi e Gianluca Varriale, è il vincitore del “Premio Graziella-Cinema è Donna”, dell’ottava edizione del Procida Film Festival, rassegna fondata da Fabrizio Borgogna, che ha visto l’affermazione, per la sezione Academy, del cortometraggio “Anna Frank didn’t go to Stadium” di Cristiano Esposito (Premio Isola di Procida), del cartoon “Jittebugs” degli statunitensi Maria McDonnell e Michael Verastegui (Premio Corricella), del documentario “Feel India” del moldavo Ion Sova (Premio “Alessandro Selvaggio”) e del cortometraggio “Winged Miracle” della giovane Zahra Mirrza (Azerbaijan) che ha ricevuto il Premio “ Fabrizio Borgogna”. Il riconoscimento speciale “Procida per il sociale” è stato assegnato a “Mammamà” di Flavio Pagano e Giuseppe Bella, per il forte impegno nell’affrontare un tema scottante quale l’Alzheimer.

Particolarmente impegnativo, quest’anno, il lavoro della Giuria Internazionale, con l’attrice americana Kathrina Miccio, la regista norvegese Signy Elka Kemple, l’attore e regista Raffaele Rinaldi, lo psichiatra, saggista e critico cinematografico Ignazio Senatore, alla luce della grande qualità degli oltre 200 lavori pervenuti da circa 40 Paesi.

“Circa ventimila spettatori hanno seguito on line le quattro giornate del Festival, con un totale di contatti, durante la rassegna, che sfiora le novantamila persone – annuncia con soddisfazione il direttore artistico Francesco Bellofatto – un risultato che premia il grande lavoro svolto, sotto la guida del Comitato Scientifico con Guido Trombetti e Luigi Mascilli Migliorini, la sinergia con la sezione internazionale, curata da Kathrina Miccio, i numerosi ospiti e l’alta qualità dei lavori finalisti. Questo è il nostro impegno per l’affermazione del Movie Tourism internazionale sull’isola, che ha visto l’ambientazione di grandi produzioni cinematografiche internazionali, e per Procida Capitale della Cultura 2022. In questa prospettiva stiamo sviluppando un progetto, da realizzare con eventi in rete e, quando sarà possibile, in presenza, per fare di Procida un punto di incontro internazionale tra registi, sceneggiatori, produttori, location manager e distributori internazionali, un luogo di confronto tra domanda e offerto di cortometraggi, cartoon e documentari”.

 

Direttore editoriale
Nessun commento

Rispondi

*

*

POST POPOLARI