Notizie in evidenza:
Oggi è:
domenica 29 gennaio 2023
Protestano le piccole e medie imprese del settore delle pompe funebri a Napoli, contro la delibera regionale che prevede un organico minimo di personale, Napoli, 28 dicembre 2017. ANSA/CESARE ABBATE

Pompe funebri, sciopero revocato: “Abbiamo ricevuto conferme: il servizio passa alle Municipalità”.

Protestano le piccole e medie imprese del settore delle pompe funebri a Napoli, contro la delibera regionale che prevede un organico minimo di personale, Napoli, 28 dicembre 2017. ANSA/CESARE ABBATE

Protestano le piccole e medie imprese del settore delle pompe funebri a Napoli, contro la delibera regionale che prevede un organico minimo di personale, Napoli, 28 dicembre 2017. ANSA/CESARE ABBATE

Pompe funebri, sciopero revocato: “Abbiamo ricevuto conferme: il servizio passa alle Municipalità”.

Annullata la manifestazione prevista per il 10 maggio sotto la sede comunale di Palazzo San Giacomo.

“Dopo le nostre denunce e l’annunciata manifestazione con carri e bare sotto Palazzo San Giacomo, abbiamo finalmente ottenuto ascolto. Finalmente le istituzioni hanno accelerato e confermato che i servizi dell’Ufficio Decreti e Cremazioni che stava chiudendo nei giorni ‘rossi’ del calendario saranno trasferiti alle Municipalità, e questo avverrà entro il 20 se non nel prossimo fine settimana”. Lo affermano in una nota congiunta Gennaro Tammaro e Alessio Salvato, impresari funebri e delegati di EFI (Eccellenza Funeraria Italiana) per Napoli, che quindi annunciano la revoca della manifestazione prevista per domani 10 maggio alle 14.00 in Piazza Municipio.

“Ringraziamo – affermano i due imprenditori – la Digos, l’Amministrazione Comunale e quanti in queste ore hanno permesso che finalmente la situazione si sbloccasse. Confidiamo ora che le operazioni di ‘passaggio di consegna’ tra uffici comunali e municipali avvenga nel minor tempo possibile”.

 

Direttore editoriale
Nessun commento

Rispondi

*

*

POST POPOLARI