Notizie in evidenza:
Oggi è:
lunedì 30 gennaio 2023

LA PROMOTER INTERNAZIONALE ROSANNA CONTI CAVINI CHIUDE IL 2016 A MUGNANO DI NAPOLI CON UN TITOLO ITALIANO VALIDO PER 2° MEMORIAL UMBERTO CAVINI

il%20campione%20italiano%20nicola%20cipolletta

 

LA PROMOTER INTERNAZIONALE ROSANNA CONTI CAVINI CHIUDE IL 2016 A MUGNANO DI NAPOLI CON UN TITOLO ITALIANO VALIDO PER 2° MEMORIAL UMBERTO CAVINI

 

 

L’organizzatrice internazionale Rosanna Conti Cavini, conclude l’anno con un’altra manifestazione importante, il campionato italiano dei pesi piuma con il campione in carica Nicola Cipolletta (manager Monia Cavini), che sfiderà sulla distanza delle dieci riprese lo sfidante Laze Suat (manager Massimo Brognara).

Il campione in carica, alla sua seconda difesa ufficiale del titolo, questa volta lo potrà fare nella sua città, Mugnano di Napoli, dove vive ed è nato. Sarà sicuramente un grande evento per la località campana, dal momento che tutta l’amministrazione comunale con il sindaco Luigi Sarnataro e tutta la giunta comunale al completo saranno presenti con l’assessore allo sport Dario Palumbo, l’assessore alla cultura Mario Imbimbo e con il consigliere Ciro Terribile.

Proprio nei giorni scorsi l’organizzatrice Rosanna Conti Cavini, in compagnia di Fabrizio Corsini, presidente della Pugilistica Grossetana “Umberto Cavini” sono stati ricevuti a Mugnano da tutta la giunta, dal sindaco e dal referente in loco Mimmo Cipolletta, per mettere a punto tutti i dettagli logistici della manifestazione per far sì che tutto possa andare nel migliore dei modi.

Al termine della giornata di lavoro gli amministratori locali, gli organizzatori e Mimmo Cipolletta si sono ritrovati per una cena di gala nei locali dell’Hotel Ristorante la Lanterna di Villaricca, dove tra l’altro è stato fissato il quartier generale della tre giorni di Mugnano e dove la sera prima della

manifestazione, verranno effettuate le operazioni di peso e le rituali visite mediche.

L’importante riunione pugilistica, prevista a Mugnano sabato 17 dicembre con inizio alle 20 e 30, con la diretta televisiva di Rai Sport con la telecronaca di Davide Novelli, si svolgerà presso l’impianto sportivo della scuola “Illuminato-Cirino” gentilmente convesso dalla Preside professoressa Carolina Tafuri.

La manifestazione sarà dedicata alla memoria di “Umberto Cavini” ex presidente della Pugilistica Grossetana e marito dell’organizzatrice Rosanna Conti Cavini, con l’assegnazione al termine della serata del 2° Memorial Umberto Cavini che andrà al miglior pugile della serata.

Il sindaco e l’assessore allo sport della città di Mugnano che si sono dichiarati soddisfatti dell’evento. “Siamo più che orgogliosi di ospitare questo grande evento sportivo – dichiara il sindaco Luigi Sarnataro  –  Nicola Cipolletta, che conosco da tempo, è un grande campione e la decisione di ospitare la difesa del titolo italiano di boxe nella categoria dei superpiuma è una precisa scelta politica: abbiamo deciso di investire, anche economicamente, in uno sport considerato da molti minore, ma per noi non lo è. Come Amministrazione, siamo convinti di dover sostenere e diffondere la cultura dello sport, fondamentale nella crescita dei nostri ragazzi per i valori di sacrificio, uguaglianza, costanza che trasmette. Il 17 dicembre tutta la comunità di Mugnano sosterrà con forza il nostro campione”.

”Siamo felici di poter ospitare una manifestazione di tale importanza – aggiunge l’assessore allo sport Dario Palumbo – la boxe, continua l’assessore, ha sempre portato grandi soddisfazioni a Mugnano. Per i valori di sacrificio e riscatto sociale che questo sport rappresenta, ci auguriamo che l’incontro di sabato 17 dicembre sia solo il primo di una lunga serie di manifestazioni sportive sul nostro territorio di rilevanza nazionale”.

La città di Mugnano si appresta ad ospitare quello che sarà sicuramente l’evento pugilistico

dell’anno con il pupillo di casa già premiato dall’Amministrazione Comunale di Mugnano come “atleta dell’anno 2015“, prossimo ad affrontare dopo questa difesa  della cintura tricolore eventi più importanti che lo porteranno ad ambire a conquiste Europee.

Direttore editoriale
Nessun commento

Rispondi

*

*

POST POPOLARI