Notizie in evidenza:
Oggi è:
domenica 29 gennaio 2023

I BLUESADDIRUSE DOMANI ALLA FOTOTECA CON “VIANOVA” La band presenta il suo secondo disco alle 20.30

via%20nova

I BLUESADDIRUSE DOMANI ALLA FOTOTECA CON “VIANOVA”

La band presenta il suo secondo disco alle 20.30

 

Pochi giorni dopo l’uscita del disco, i Bluesaddiruse presentano “ViaNova”, seconda fatica discografica, domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 20.30, presso la Fonoteca (Via Morghen 31- Napoli). La band, ora composta da Alfredo D’Ecclesiis (voce e armonica), Andrea Cioffi (chitarre), Fabrizio Faraone (chitarre), Gian Paolo Costantini (basso) e Giulio Pitoni (batteria), torna sulla scena, cinque anni dopo il debutto, con un album che va ad integrarsi perfettamente nel panorama campano musicale attuale ma che, tra i tanti, sa distinguersi come pochi.

Tredici tracce in lingua napoletana contaminate dal rock, dal blues e dal folk descrivono, infatti, una Napoli lontana dagli stereotipi, grezza e ruvida come il sound che la racconta. Non è un caso che il disco sia stato autoprodotto e registrato live, in presa diretta, come si faceva un tempo, per evitare accuratamente tecnicismi autocelebrativi e mostrare, invece, in un perfetto equilibrio tra coraggio e incoscienza, la sua essenza più vera fatta anche di limiti.

Dal lontano 2003 il gruppo propone un repertorio originale sulle orme del Neapolitan Power rielaborando il folclore secondo gli stilemi della musica d’oltremanica e d’oltreoceano, con un approccio che fa tesoro dell’insegnamento dei propri predecessori. Ad omaggiare i vecchi maestri due brani del repertorio classico: “’O treno d’ ‘o sole” di Mario Merola, recentemente commemorato a dieci anni dalla scomparsa e “Viecchie, mugliere, muorte e criature” dei Napoli Centrale, stravolti in chiave hard rock. Non mancano momenti più intimi e introspettivi come l’amore “malato” e tormentato di “Si te putess’ ave’”, la malinconica “M’arritrov’ sol’je” e la visionaria “Munn’ mariuol’”. E ancora, le scherzose e pungenti “’A fronna” (il cui video è già online perché ha anticipato l’uscita dell’album) che elogia e dissacra la “scena” musicale napoletana attuale, “Social network”, oppure “Core ‘e preta”, pezzo in odor di sceneggiata.

Dopo il grande successo ottenuto all’MMB con un grande evento che ha goduto della partecipazione di tanti, importanti ospiti tra critici e artisti, i Bluesaddiruse sono pronti ad incamminarsi sulla “ViaNova” della loro musica.

Link d’ascolto riservato ai giornalisti:

https://soundcloud.com/oceanjd/sets/bluesaddiruse-vianova/s-4qLe6
Napoli, 6 dicembre 2016

Ufficio Stampa – Gabriella Diliberto gabrydiliberto@tim.it 3471375439

Direttore editoriale
Nessun commento

Rispondi

*

*

POST POPOLARI