Notizie in evidenza:
Oggi è:
domenica 29 gennaio 2023

È ufficiale: Davide Porcaro è oplontino

 

Henry Ford disse che “gli ostacoli sono quelle cose spaventose che vedi quando togli gli occhi dalla meta”. La carriera di Davide Porcaro rappresenta una piacevole eccezione, in quanto il giovane difensore dal fisico corazzato ne ha superati di ostacoli, ma non ha mai tolto gli occhi dall’obiettivo, dimostrando ambizione e coraggio. Gli stessi che lo hanno indotto a scegliere il Savoia e Torre Annunziata come prossima tappa della sua carriera.
Porcaro nasce a Benevento nel 1996. Sin da subito si mette in luce nel settore giovanile giallorosso dove, allenato dal suo mentore, il compianto ex calciatore Carmelo Imbriani, vince con i Giovanissimi uno Scudetto di categoria. Le sue prestazioni gli consentono il trasferimento in prestito alla Pro Vercelli, prima di tornare al Benevento. Nella stagione 2014-2015 esordisce in Serie C con la maglia giallorossa. Nel gennaio 2016 viene girato in prestito al Siracusa in Serie D, colleziona 6 presenze e una rete, vincendo il campionato. Alcuni infortuni bloccano la sua definitiva esplosione, con il calciatore che si trasferisce prima alla Casertana e in seguito in Serie D alla Madrepietra Dauna. Nelle ultime due stagioni decide di rimettersi in gioco con la maglia della Fidelis Andria in Serie D, con la quale totalizza 27 presenze totali segnando una rete.

Henry Ford disse che “gli ostacoli sono quelle cose spaventose che vedi quando togli gli occhi dalla meta”. La carriera di Davide Porcaro rappresenta una piacevole eccezione, in quanto il giovane difensore dal fisico corazzato ne ha superati di ostacoli, ma non ha mai tolto gli occhi dall’obiettivo, dimostrando ambizione e coraggio. Gli stessi che lo hanno indotto a scegliere il Savoia e Torre Annunziata come prossima tappa della sua carriera.
Porcaro nasce a Benevento nel 1996. Sin da subito si mette in luce nel settore giovanile giallorosso dove, allenato dal suo mentore, il compianto ex calciatore Carmelo Imbriani, vince con i Giovanissimi uno Scudetto di categoria. Le sue prestazioni gli consentono il trasferimento in prestito alla Pro Vercelli, prima di tornare al Benevento. Nella stagione 2014-2015 esordisce in Serie C con la maglia giallorossa. Nel gennaio 2016 viene girato in prestito al Siracusa in Serie D, colleziona 6 presenze e una rete, vincendo il campionato. Alcuni infortuni bloccano la sua definitiva esplosione, con il calciatore che si trasferisce prima alla Casertana e in seguito in Serie D alla Madrepietra Dauna. Nelle ultime due stagioni decide di rimettersi in gioco con la maglia della Fidelis Andria in Serie D, con la quale totalizza 27 presenze totali segnando una rete.

Direttore editoriale
Nessun commento

Rispondi

*

*

POST POPOLARI