Notizie in evidenza:
Oggi è:
mercoledì 08 febbraio 2023

Cantine Florio del gruppo vitivinicolo Duca di Salaparuta, il 2016 si è concluso con un numero di visitatori ed enoturisti che ha superato la soglia di 53.000 e risulta in progressiva crescita rispetto ai due anni precedenti.

Baglio Cantine Florio

 

Cantine Florio 2016: i numeri e le novità del turismo in Cantina Nel 2016 le storiche Cantine Florio di Marsala si sono confermate uno dei luoghi più amati dagli enoturisti di tutto il mondo. Il numero di visitatori italiani e stranieri che scelgono di vivere l’esperienza Florio, che abbraccia anche gli altri 2 marchi del Gruppo, Corvo e Duca di Salaparuta, supera infatti i 53.000 e risulta in progressiva crescita (+2% rispetto al 2015 e +17% rispetto al 2014). Tuttavia, il dato più significativo è quello economico. Nel 2016 il fatturato derivante dalle visite guidate e dagli eventi in Cantina e il fatturato relativo al Wine Shop interno hanno infatti superato il milione di Euro (1.050.000 Euro totali), in deciso incremento rispetto al 2015 (+14%), a dimostrazione della tendenza che vede il pubblico degli enoturisti sempre più orientato verso offerte e servizi di qualità superiore. Il desiderio di vivere un’esperienza unica e coinvolgente e di assaporare prodotti originali e dall’anima moderna, ha portato quasi 38.000 wine lovers italiani a visitare le Cantine Florio nel 2016. Le visite dei turisti italiani si concentrano soprattutto nei mesi, tradizionalmente più amati, di luglio e agosto, ma anche il mese di maggio mostra una buona affluenza. I turisti stranieri invece, che evitano i mesi più caldi, fanno registrare il maggior numero di presenze nei mesi di maggio e di settembre. Sebbene la maggior parte degli ospiti risulti di nazionalità italiana gli enoturisti stranieri rappresentano una quota significativa (30%), con una decisa prevalenza di visitatori di lingua inglese (circa il 60%). A seguire ospiti di lingua francese e tedesca, in lieve calo rispetto al 2015, e ospiti di lingua spagnola, che invece sono in crescita. Gli esperti e i semplici appassionati, che scelgono una vacanza dedicata ai luoghi del vino, sono sempre più interessati non solo alla storia e al fascino delle Cantine Florio, ma desiderano anche scoprire nuovi prodotti o riscoprirne alcuni. Proprio per assecondare questa richiesta, a partire da Aprile 2017, sarà operativa all’interno delle Cantine Florio una seconda Sala di degustazione, la Sala Duca Enrico, gemella dell’avanguardistica Sala di degustazione Donna Franca. Qui la degustazione diventa esperienza, un’esperienza che si conclude idealmente all’interno dell’Enoteca, dove nel 2016 sono state acquistate più di 51 mila bottiglie di vini Florio, Duca di Salaparuta e Corvo. Anche il numero di eventi organizzati all’interno delle Cantine è aumentato nel 2016 (oltre 130 tra convention aziendali, eventi culturali, feste private o manifestazioni aperte al pubblico, fino ai matrimoni). Gli spazi polifunzionali e suggestivi delle Cantine Florio, come le eleganti bottaie, la magnifica Terrazza e l’innovativa Sala Cinematografica 4D, si prestano alle molteplici tipologie di manifestazioni che la animano tutto l’anno e la rendono una delle principali attrazioni turistiche per gli appassionati di vino e non solo. A partire da Giugno 2017 tutta l’esperienza e il know how frutto della gestione delle Cantine Florio di Marsala servirà al Team Hospitality per affrontare una nuova sfida: la riapertura al pubblico delle moderne Cantine di Casteldaccia, a Palermo! HOSPITALITY CANTINE FLORIO – GLI HIGHLIGHTS ◦ La prima visita guidata viene organizzata alle Cantine Florio nel maggio del 2003 ◦ Il primo anno oltre 10 mila persone hanno visitato le Cantine Florio in soli otto mesi ◦ Il primo grande evento organizzato alle Cantine Florio? America’s Cup nel 2005 ◦ Dei 36 milioni di Euro investiti complessivamente dalla Duca di Salaparuta tra il 2001 e il 2015 per le Cantine e gli impianti produttivi, 13 milioni sono stati utilizzati per la ristrutturazione e l’innovazione delle Cantine Florio ◦ Il piano di investimenti ha permesso: – Il restauro integrale di quasi tutti gli edifici della storica Cantina, compreso il ripristino dell’originaria pavimentazione in battuto di tufo. – L’ammodernamento di diversi impianti e attrezzature – dalle linee di imbottigliamento ai serbatoi in acciaio, fino alle botti in legno. – La creazione dell’innovativa Sala di Degustazione “Donna Franca Florio”, terminata nel 2011. – La costruzione, all’interno della Cantina, della nuova Enoteca Florio, aperta al pubblico nel 2012. – La nascita della suggestiva Terrazza Florio, completata ad inizio 2015. – Lo sviluppo di una avanguardistica sala Cinematografica 4D, attiva da settembre 2015. ◦ Alle Cantine Florio di Marsala lavorano 25 persone ◦ Nel 2016 il vino più venduto in Enoteca Florio è, ancora una volta, il marsala Targa Riserva 1840 ◦ Da Ottobre 2016 Duca di Salaparuta entra nel mondo dell’e-commerce offrendo ai wine lover di tutta Italia l’opportunità di continuare l’esperienza vissuta in Cantina Florio e di acquistare i vini Corvo, Duca di Salaparuta e Florio attraverso il suo primo on line store: www.duca.store. ◦ All’interno delle Cantine Florio è stata creata una seconda Sala di degustazione, la Sala Duca Enrico, gemella dell’avanguardistica Sala di degustazione Donna Franca. Operativa da Aprile 2017. Per maggiori dettagli su attività e servizi: http://www.duca.it/ospitalita

Direttore editoriale
Nessun commento

Rispondi

*

*

POST POPOLARI