Notizie in evidenza:
Oggi è:
domenica 29 gennaio 2023

ASSEGNO TERZO FIGLIO 2018: ULTIMO GIORNO PER RICHIEDERLO

caf

ASSEGNO TERZO FIGLIO 2018: ULTIMO GIORNO PER RICHIEDERLO

L’Assegno terzo Figlio Inps 2018 fa parte di una serie di agevolazioni previste dallo Stato a sostegno del reddito delle famiglie numerose.

A chi spetta?

Per avere diritto all’assegno terzo figlio 2018, sono necessari i seguenti requisiti:

1)  Cittadinanza

  • è necessario che il richiedente sia cittadino italiano, Ue o extracomunitario residente nel territorio dello Stato
  • i cittadini extracomunitari titolari di un permesso Ce per lungo soggiornanti, ovvero in possesso della c.d. “carta di soggiorno”, hanno diritto all’assegno Inps per nuclei familiari numerosi rilasciato dai Comuni

2)  Nucleo Familiare

  • è necessario che il nucleo familiare sia composto da almeno un genitore con 3 o più figli, tutti di età inferiore a 18 anni, compresi i figli minori del coniuge e i minori ricevuti in affidamento preadottivo e devono far parte della stessa famiglia anagrafica
  • figli adottivi sono equiparati i minori adottati, e ai genitori sono equiparati gli adottanti. Ai figli minori del richiedente sono equiparati i figli del coniuge, conviventi con il richiedente medesimo, nonché i minori ricevuti in affidamento preadottivo dal richiedente e con lui conviventi. L’assegno non può essere concesso se alcuno dei tre figli minori, pur risultando nella famiglia anagrafica del richiedente, sia in affidamento presso terzi
  • in caso di irreperibilità del richiedente: di esclusione dall’esercizio della potestà genitoriale, ovvero in caso di applicazione, nei confronti del richiedente di provvedimenti, il Comune può concedere l’assegno ad un altro componente la famiglia anagrafica
  • In caso di decesso del richiedente: l’assegno che a lui sarebbe spettato fino al mese in cui è avvenuto il decesso può essere concesso, su domanda dell’interessato, all’altro genitore o ad altro componente purché facente parte della famiglia anagrafica nella quale si trovano i tre minori
  • secondo la nuova circolare INPS 70 del 29 aprile 2016, le famiglie numerose con almeno 3 figligià beneficiarie della suddetta agevolazione, hanno diritto ad un secondo assegno pari a 500 euro al mese, se nel nucleo familiare è entrato a far parte il quarto o quinto figlio.

3) Limite reddito ISEE

  • il limite reddito ISEE è pari a 8.555,99 euro (è necessario che il reddito complessivo dichiarato nell’ultimo 730 o Unico, o in caso di esonero dall’obbligo di presentazione della dichiarazione, reddito complessivo ai fini Irpef risultante dall’ultimo modello CU, e la situazione patrimoniale mobiliare ed immobiliare al 31 dicembre dell’anno precedente la presentazione della dichiarazione sostitutiva unica, non sia superiore ai limiti fissati ogni anno dal governo di concerto con l’INPS con rivalutazione annuale ISTAT)

Quanto spetta?

La misura intera per l’assegno varia a seconda del numero dei componenti del nucleo familiare e dell’indicatore ISEE, l’importo assegno terzo figlio INPS è, se corrisposto integralmente, pari a euro 141,30 per 13 mensilità.

Come funziona?

La domanda va presentata entro il termine del 31 gennaio 2018 presso il CAF e dev’essere accompagnata dalla Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) contenente la situazione reddituale e la situazione patrimoniale del nucleo familiare per il calcolo dell’ISEE 2018 da fare presso i CAF e Patronati.

La domanda dev’essere presentata entro la data di compimento del 18° anno di età del figlio ed i documenti da presentare sono:

  • fotocopia dell’attestazione ISEE aggiornata all’ultima dichiarazione prodotta ai fini IRPEF.
  • modulo di domanda INPS disponibile direttamente presso i Caf e Patronati.
  • copia di documento di identità valido.

C.A.F. UNSIC

Via Quattro Novembre, 56 Soccavo (NA)

tel.: 081-7283953

e-mail.: cafunsicsoccavo@gmail.com

pagina facebook: C.A.F Unsic Via Quattro Novembre 56 Soccavo

Direttore editoriale
Nessun commento

Rispondi

*

*

POST POPOLARI